24
September , 2017
Sunday

fiofamagazine

diamo voce alla musica

Sanremo 2017: vince la vita!

Posted by adminfiofa On febbraio - 13 - 2017

di Tiziana Etna
Quest’anno la nostra redazione ha vissuto il festival da un altra prospettiva e, con dispiacere, la kermesse dell’Ariston non è stata seguita con attenzione e spirito critico, non sono quindi possibili considerazioni in merito alla direzione artistica e alle dinamiche dei presentatori, dello spettacolo in generale. Meno che mai c’e’ spazio per il gossip; tuttavia concediamoci una silenziosa riflessione in stile Crozza al bar con Adam Kadmon: ” Carlo e Maria-Maria e Carlo… e Sanremo esperimento di un unica entita’, intanto sembra non avere piu’bisogno di statuarie e meravigliose creature. Comunque, questa mancata partecipazione televisiva ha permesso un attento ascolto delle canzoni e la visione di tutti i videoclip ufficiali ed involontariiamente ci ha concentrati sul vero obbiettivo del festival : “la canzone italiana”. Le canzoni che piu’ ci hanno emozionato in passato hanno raccontato faccende di vita, spesso tristezza e solitudine, parole che abbiamo contestualizzato in qualche vicenda personale e ci hanno fatto da specchio, gli orrori e le mancanze del sociale sono stati argomento d’ispirazione per moltissimi autori e di conseguenza nate correnti cantautorali: la canzone melodica, quella ribelle, di protesta…e poi di nuovo, la neomelodica. Cio’ che ha contraddistinto questo Sanremo e’ un cambiamento nei contenuti dei testi delle canzoni, oltre che nel sound. L’autore scrive il mondo che vive, e’ il valore storico della canzone no!?, si e’percepito un nuovo modo di affrontare la vita, basti pensare ai primi tre brani classificati, dal terzo al primo:”Vietato morire”"Che sia benedetta” Occidentali’s karma”, al festival di Sanremo 2017 ha vinto la vita! Non sono piu’i fattie i sentimenti negativi il tema preferito, bensi’il valore della vita e la capacita’innata di dirigerla. Ora, tornando alle considerazioni classiche si apprezza una nuova tendenza anche nel soud, le ultime due edizioni avevano evidenziato un certo vecchiume nelle canzoni presentate soprattutto dai giovanissimi, ma era gia’manifesto il desidmerio di modernita’; e a dirla tutta e’un sollievo, qualcuno ha temuto che solo reppare fosse considerato attuale.
Piu’brani meritavano il podio, indice di una crescente qualita’, qualunque esito avrebbe creato disappunti e conferme, stesso Gabbani, appena nato e’stato visibilmente imbarazzato del primo posto, sul secondo andato a Fiorella Mannoia, rendendo comprensibile lo sdegno di molti. A Sanremo deve vincere la canzone, se Francesco Gabbani e’ a due festival su due, nuove proposte e vip, probabile che sia perche’con i suoi riferimenti sociofilospirituali tocca i tasti che vogliamo sentire e sa farlo al ritmo giusto. Senza entrare in merito delle polemiche, il brano della Mannoia e’ destinato ad entrare nella storia e lei e’ sempre attualissima.

You can leave a response, or trackback from your own site.

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.

Recent Comments

F.I.O.F.A è l’acronimo di Federazione Italiana Organizzazioni Festival d’Autore: una nuova realtà nel panorama musicale italiano nata per valorizzare e ampliare gli sforzi di tutti i festival più sani e generosi dedicati alla musica emergente di qualità, in particolare a quegli artisti e autori impegnati nella cosiddetta arte- canzone.

Recent Comments

Quell’artista, ispirato dalle colline…

On mag-30-2015
Reported by adminfiofa

Lettera al direttore:FRIDA NERI

On dic-5-2010
Reported by adminfiofa

Golden disc teatro Goldoni

On lug-29-2011
Reported by adminfiofa

premio Andrea Parodi

On ago-18-2012
Reported by adminfiofa

ULTRAMONDI DI LUCA JANOVITZ ARRIVA SU YOU TUBE !!!

On ott-17-2013
Reported by adminfiofa

Recent Posts