19
August , 2019
Monday

fiofamagazine

diamo voce alla musica

marco-vavolo-pianoforte

Un Maestro e le sue variazioni: ovvero come suonare “Senza Fine” alla maniera di Mozart.
Insegnante: M° Marco Vavolo
www.pianofortesostenibile.it

Il giorno 21 Luglio in Piazza Nova a Pratovecchio all’interno del prestigioso evento PIANO-FORTE Musica Sostenibile nell’Appennino Toscano, il M° Vavolo terrà una “lezione-concerto” sul suo ultimo CD : “A la manière de” , album nel quale il Maestro elabora famosi brani di musica leggera italiana, attraverso la “visione” dei più grandi compositori della storia musicale.

“Il nuovo album del M° Marco Vavolo conferma tutto il talento e la creatività di un musicista in continua evoluzione. Nell’album ” A LA MANIERE DE…” i brani più famosi di Modugno, Gino Paoli ecc ecc, vengono eseguiti ed elaborati dal Maestro con gli stili musicali dei più grandi compositori, come Mozart, Chopin e tanti altri. Ascoltare brani come ”Vecchio frack” come se fosse suonato da Mozart, oppure Emozioni di Battisti come se la suonasse Debussy… suscitano emozioni travolgenti, e confermano che ancora oggi i grandi Maestri del passato possono insegnare ancora.”

Ascoltare dal vivo questi capolavori con la spiegazione diretta del M° Marco Vavolo sarà sicuramente un’emozione da non perdere.

Lo Staff di ISI
E’ possibile acquistare il disco su Itunes e sui migliori store digitali.
Clicca qui per accedere all’acquisto.
itunes

www.myspace.com/marcovavolo

CD “A la manière de….” Marco Vavolo pianoforte

- Il titolo di questo mio CD ricalca alla lettera quello che Maurice Ravel e Alfredo Casella (pianista eccelso e straordinario didatta) realizzarono per il pianoforte: oltre a composizioni originali scrissero brani in stile di altri musicisti dell’epoca. Esiste infatti una raccolta per pianoforte di questi due grandi maestri del passato ispirata allo stile musicale di Wagner, di Chabrier, di Faurè ed altri.
– L’operazione musicale che ho intrapreso per la realizzazione di questo disco, è esattamente il contrario delle operazioni di “contaminazione” che oggi sono molto di moda: quello di inserire e modificare in stile pop e rock temi di autori classici. Nel mio caso, invece tratto celebri temi popolari dei più famosi compositori di musica leggera, pensando a come avrebbero reagito musicalmente i grandi Maestri del passato, stimolati dall’ascolto di certe piacevolissime melodie moderne.
– Posso affermare che, più che trascrizioni pianistiche, si tratta di profili psicologici dei compositori classici che ho scelto, evidenziando il loro modo di armonizzare e di trattare la tastiera del pianoforte, oltre che sottolineare lo stile dell’epoca nella quale sono vissuti.
– E infine…quanto hanno ancora da insegnare Bach, Mozart, Chopin, Debussy ai musicisti contemporanei, in particolar modo a chi oggi scrive canzoni.
– (M.Vavolo)

You can leave a response, or trackback from your own site.

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.

Recent Comments

AUTORIZZAZIONE DEL TRIBUNALE DI AREZZO N.6/2011 DEL 13 /5/2011

Recent Comments

Il nuovo album di Luca Janovitz: ONE DAY ONLY, NOV 23

On mar-2-2012
Reported by adminfiofa

TROLLS LAB FEST

On dic-7-2013
Reported by adminfiofa

Quell’artista, ispirato dalle colline…

On mag-30-2015
Reported by adminfiofa

“Un Matrimonio da S…combinare” debutta a Livorno

On mar-14-2018
Reported by adminfiofa

erminia moscato su RAITV 7/11

On nov-3-2010
Reported by adminfiofa

Recent Posts