27
June , 2019
Thursday

fiofamagazine

diamo voce alla musica

Spazio Gedeone “lezioni aperte”

Posted by adminfiofa On giugno - 24 - 2011

marianna

Spazio Gedeone presenta :D elle TROIANE e di tutte le guerre

In  scena domani sabato 25 giugno al Teatro alle Colonne di Milano (corso di Porta Ticinese 45 )              

Delle Troiane e di tutte le guerre, regia Marianna Esposito.
Ad intrattenere il pubblico sarà  la compagnia, costituita dagli allievi  del terzo anno della scuola  teatrale e cinematografica  Spazio Gedeone, la quale, lavora attraverso un percorso d’impronta stanislavskijana, per avviare al professionismo  chi desidera farne un mestiere.

Si chiamano Lezioni Aperte e costituiscono il fine ultimo di chi intraprende questo cammino, l’esposizione ed il confronto con il pubblico.

Marianna Esposito, regista apprezzata ed insegnante di lungo corso, spiega: “In quanto avviamento al lavoro, lo spettacolo che presentiamo  sabato non ha la struttura del saggio di fine anno, ma bensì, di una vera e propria regia”. Concetto ampiamente chiarito anche dai co-direttori , fondatori ed insegnanti  di Gedeone Teatro: Angela Rossi e Paolo Olgiati, in un intervista che uscirà a giorni sul fiofamagazine; un servizio dedicato che ci permetterà di conoscere  la struttura, la metodologia, il lavoro  e gli obbiettivi di Spazio Gedeone e ci permetterà di comprendere ancora meglio le parole della regista.

Per il momento ci limitiamo a presentare  l’evento del modulo teatrale.

“Dalle Troiane e di tutte le guerre”, la cui  drammaturgia è stata scritta dalla stessa Marianna Esposito, e’ una sorta di fusione tra le Troiane di Euripide e l’adattamento di Jean-Paul Sartre.  “Se uno lo legge pensa che non ci sia niente da portare in scena, ma in realtà c’è un forte contenuto contro le guerre ed offre molto del metodo Stanislavskij, basato sull’ esternazione delle emozioni interiori attraverso la loro interpretazione e rielaborazione a livello intimo. Noi abbiamo lavorato molto su  guerre a noi vicine come la seconda guerra mondiale,  Iroshima  ed i campi di concentramento “ .

Di seguito per esteso la presentazione pubblicata su www.spaziogedeone.it

Le troiane sono quello che resta. Sono profughe, prigioniere, deportate, orfane, vedove. Testimoni.
L’uomo distrugge. La donna ricostruisce. L’uomo muore, in guerra, combattendo. La donna, in guerra, viene defraudata della propria dignità. Viene schiacciata e umiliata e rapita e percossa.

Ed ecco dunque il lamento solenne che, partendo dalla Grecia di Euripide, passa attraverso Sartre, la nostra storia recente e approda nel nostro tempo, attraverso Hiroshima e Auschwitz. Non è importante chi ha vinto o chi ha perso.

Le ceneri di Troia alle spalle. L’esistenza in schiavitù di fronte. La testa che resta alta per guardare oltre. E intorno gli dei che giocano coi loro destini e si incapricciano di questa o quella causa. Sono distanti, loro. Intoccabili. Loro. Contemplano la devastazione apparecchiando espressioni di dolore condiviso. Offrono alle telecamere la meraviglia di una realtà fasulla. Godono del dolore, esposto in uno studio televisivo, con partecipazione eroica. Poi si voltano e tirano un’altra volta la sorte degli uomini ai dadi.

Il teatro si contamina di tecnologia e gli occhi si moltiplicano. I punti di vista aumentano a dismisura, quasi a creare quella saturazione del dolore tipica dell’era moderna; dove neanche mille Hiroshima scompongono lo spettatore.

Con:
Ecuba: Chiara Signorini
Cassandra: Francesca Pedretti
Andromaca: Erminia Moscato
Elena: Gabriela Lichiardopoulos
Poseidone: Giampaolo Lilli
Pallade Atena: Chiara Iacono
Taltibio: Alessandro Davoli
Menelao: Davide Clerici
Coro: Claudia Ciuffreda
Animatore tv: Daniele Porcheddu

Assistenza alla regia: Letizia Giangualano

Fotografi: Massimo Prizzon, Diana Dorizzi, Stefania D’Ambrosio
Montaggio video: Marianna Esposito, Alessandro Davoli

Dopo la performance “Delle Troiane e di tutte le guerre”, ci sarà un breve intervallo, al termine del quale saranno presentati alcuni monologhi che gli allievi hanno preparato come materiale di presentazione per audizioni.

articolo di Tiziana Etna

You can leave a response, or trackback from your own site.

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.

Recent Comments

AUTORIZZAZIONE DEL TRIBUNALE DI AREZZO N.6/2011 DEL 13 /5/2011

Recent Comments

Musica Controcorrente su SKY860

On ott-23-2010
Reported by adminfiofa

Intervista a Pino Scarpettini dei: “TROLLS”

On giu-23-2011
Reported by adminfiofa

Il rock arriva in Fortezza Vecchia a Livorno

On ott-2-2014
Reported by adminfiofa

Lo speciale TV SKY del Premio Donida 2010

On gen-5-2011
Reported by adminfiofa

Sanremo 2018 dal presunto plagio alla vittoria assoluta

On feb-12-2018
Reported by adminfiofa

Recent Posts